La ruota

01

La vita appare incerta

e come ruota

che continua la sua corsa

a volte anche folle

e finalmente saggia

un giorno

.

I cicli si susseguono

e da invisibile e piccina

in caldo sole sbocci

e nuovamente poi diventi trasparente

mentre il mondo non ti adorna più

coi suoi roventi abbracci

.

E’ una ruota che scorre

inizia e poi finisce

e ricomincia

e ogni volta come fosse l’unica

dai credito ancora alla novella

che tutto ciò che vivi sia reale

.

tiziana mignosa

dicembre duemiladiciotto

 

Note: il corpo, come tutto ciò che appartiene alla materia, è soggetto ai cicli vitali. Una donna, per esempio, se ha quello che sulla terra viene chiamata la “fortuna” di essere definita bella si accorgerà ben presto che l’essere riempita di attenzioni dura fin quando non oltrepassa “il crinale del tempo” dopo,  queste premure da parte del mondo maschile, gradatamente cominceranno ad attenuarsi. Questo, ovviamente, pur trattandosi di un evento del tutto naturale diventa un problema per chi si identifica con il proprio corpo e non accetta “le regole del gioco”.  E così ogni volta, a ogni giro di ruota, la creatura in questione si immedesimerà così tanto nel personaggio che interpreta da gioire prima e nello stare male dopo, fin quando non si sveglierà sul fatto che in effetti è molto, ma molto di più del suo corpo fisico che comunque dovrà lasciare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...